· 

La peonia e il suo significato

La peonia è una pianta ornamentale molto diffusa per la bellezza dei suoi fiori. E’ possibile coltivare peonie erbacee o peonie arboree.

Le peonie erbacee sono caratterizzate da steli a fiore singolo, i fiori sono molto vistosi ma privi di profumo. Le peonie arboree vedono fiori che profumano con la stessa fragranza delle rose, gli steli sono multifiori. Tra le peonie legnose (o arboree), molto popolare è la peonia giapponese: la pianta è molto rustica quindi facile da coltivare anche in un giardino a bassa manutenzione. La peonia giapponese, infatti, è molto resistente alla siccità e riesce a regalare fiori fin dall’inizio della primavera.

Il periodo della fioritura inizia con l’aumento delle temperature primaverile, quando i boccioli spuntano e dischiudono per dare vita a fiori dalle notevoli dimensioni e dai molteplici colori. Le peonie sono disponibili in tutte le tonalità del rosa (dal rosso rubino al rosa pallido), nei colori crema e bianco. Non mancano peonie dai fiori gialli, rossi, bordeaux o viola.

Nei paesi orientali, in particolare in Giappone e in Cina, la peonia è considerata la Regina dei fiori. Il nome Peonia deriva dal greco paionia che significa letteralmente “risana”. Questo termine non è legato al significato del fiore, bensì alle proprietà delle sue radici.

Per la tradizione orientale, il significato delle peonie è legato all’immortalità ma per noi occidentali, i suoi fiori sono simbolo della fugacità perché le fioriture sono destinate a sfiorire nel giro di poco tempo. Nonostante la rapidità della fioritura, le peonie sono molto usate nei matrimoni: simboleggiano amore e affetto, come una corona reale, sono portatori di prosperità e nobiltà d’animo.

www.ideegreen.it 

www.codiferro.it

Scrivi commento

Commenti: 0