· 

Come conservare i fiori recisi

 Sapete che i fiori freschi devono essere conservati lontani dalla frutta? E che dei particolari sali possono farli durare più a lungo? Oggi vi sveleremo tutti i consigli per conservare al meglio i fiori recisi.

Come conservare i fiori recisi, consigli generali

Dove disporli

Nella premessa abbiamo accennato al fatto che i fiori freschi devono essere conservati alla larga dalla frutta, questo perché la frutta sprigiona etilene, sostanza che accelera l’appassimento dei fiori recisi.

I fiori recisi devono essere conservati lontani da fonti di calore (termosifoni, camini, in pieno sole…) e per farli durare più a lungo è consigliato aggiungere all’acqua del vaso due cubetti di ghiaccio al mattino e alla sera. 

E’ utile anche  disciogliere alcuni sali nei vasi e tagliare lo stelo in modo opportuno.

 

La qualità dell’acqua 

Per evitare la proliferazione batterica nell’acqua che ospita i vostri bei fiori freschi recisi, aggiungete poche gocce di candeggina

Come conservare un bouquet di fiori

Quando i fiori recisi compongono un mazzo legato, sarebbe consigliabile sciogliere la legatura e smontare leggermente la composizione. Per conservare i bouquet di fiori più a lungo, è indispensabile porre i fiori in un vaso adeguato che riesca a coprire il 40% della lunghezza dei fiori. E’ altrettanto importante che le foglie non entrino in contatto con l’acqua.

Nel caso di un mazzo di fiori legato, se i gambi sono immersi solo parzialmente, bisognerà nebulizzare il bouquet con una maggior frequenza.

Come conservare una composizione in spugna

Una composizione in spugna risolve il problema del contenitore ma necessita di nebulizzazioni molto frequenti. Ponete la spugna su una ciotola sempre piena d’acqua: il livello idrico va sempre mantenuto alto.

www.ideegreen.it

Scrivi commento

Commenti: 0