· 

La Scabiosa

 

La Scabiosa è una pianta ornamentale di facile coltivazione sia in vaso sia direttamente a dimora soprattutto nei giardini rocciosi.

Si tratta di una pianta di un genere di piante erbacee perenni semirustiche di origine euro – asiatica appartenenti alla famiglia delle Asteraceae o delle famiglia Dipsacaceae

La pianta si presenta con steli eretti e sottili ricoperti da foglie disposte a formare una specie di rosetta. La rosetta è  composta da due tipi di foglie: all’esterno sono lunghe, lanceolate e a margini lisci, internamente invece piccole e finemente divise.

 

Durante il periodo della fioritura,  che va da maggio ad ottobre, sugli apici dei fusti  cilindrici sbocciano fiori singoli, con corolla di colore lilla o viola e gola di colore grigio argento che, come i fiori della Buddleja, attirano una grande varietà di farfalle

Esposizione

ama i luoghi luminosi e soleggiati. Tollera abbastanza bene anche le basse temperature.

Terreno: anche se si sviluppa abbastanza bene nel comune terreno da giardino predilige un substrato ricco, sciolto e ben drenato.

Annaffiature

la pianta coltivata in piena terra generalmente si accontenta delle acque piovane ma nei periodi di prolungata siccità è consigliabile annaffiarla regolarmente. la specie allevata in vaso va annaffiata, invece, almeno 3 volte a settimana.

Concimazione: in primavera distribuire alla base del cespo del concime granulare a lenta cessione specifico per piante da fiore.

Significato:

Amore sfortunato

www.casaegiardino.it

Scrivi commento

Commenti: 0